Premio Cambiamenti, torna il contest CNA dedicato alle nuove imprese

È stata inaugurata lo scorso venerdì 1 luglio la sesta edizione del Premio Cambiamenti, il contest promosso da CNA e dedicato agli imprenditori che con coraggio e passione hanno scelto di mettersi in gioco dando vita, negli ultimi quattro anni, ad aziende ad alta vocazione innovativa.

Con più di 4.000 imprese che hanno già preso parte all’iniziativa e oltre 100 iniziative di promozione portate avanti sul territorio, anche quest’anno il Premio Cambiamenti scende in campo con il suo format vincente, che prevede delle finali regionali di “qualificazione” alla finalissima nazionale.

L’obiettivo è scoprire e sostenere le migliori risorse del nostro Paese, le persone e le idee, valorizzandole al meglio su un importante palcoscenico nazionale grazie al contributo di partner di spicco del panorama italiano e non solo.

Un’imperdibile opportunità per tutte le micro e piccole imprese costituite a partire dall’1 gennaio 2018 che abbiano portato una ventata di aria fresca nel tessuto imprenditoriale di riferimento, contribuendo attivamente allo sviluppo del territorio, all’attivazione di nuove dinamiche occupazionali e al miglioramento della qualità della vita della propria comunità.

In particolare, il Premio Cambiamenti intende riconoscere e dar lustro a tutte quelle piccole realtà che ogni giorno portano avanti la tradizione del Made in Italy innovando servizi, prodotti o processi di produzione, con uno spiccato carattere tecnologico, un’innata capacità di proporre una comunicazione innovativa e un occhio di riguardo per temi di straordinaria attualità come sostenibilità ambientale e inclusione sociale.

Francesco Balloni, Selene Re e Monica Fagnani

«Il Premio Cambiamenti è un’iniziativa di successo che, come associazione territoriale, siamo lieti di condividere anche quest’anno con le nostre giovani imprese – dichiara Francesco Balloni, direttore della CNA di Ascoli Piceno -. Abbiamo la fortuna di poter contare su tante piccole realtà che con entusiasmo, intraprendenza e voglia di emergere portano quotidianamente innovazione sul nostro territorio, dimostrando di poter competere con i più brillanti esempi di imprenditoria moderna di tutta Italia».

Fino a giovedì 15 settembre sarà possibile iscriversi al contest e prendere parte alle finali territoriali, che andranno in scena dall’1 al 31 ottobre. La fase successiva prevede poi le qualificazioni regionali, che si terranno tra l’1 e il 30 novembre, con finalissima in programma a Roma martedì 6 dicembre.

«Si tratta di un percorso estremamente stimolante – conferma Monica Fagnani, responsabile Giovani imprenditori CNA Ascoli Piceno e referente del progetto per l’associazione territoriale – che offre un’imperdibile occasione per mettersi alla prova e farsi conoscere su una vetrina di primo piano, che nelle ultime edizioni ha dimostrato di poter dar vita a interessanti sinergie trasversali tra partner, stakeholder e nuove aziende attive in tutti i settori economici».

Oltre a rappresentare un prezioso momento di confronto e promozione, il Premio mette in palio risorse, servizi, strumenti e opportunità per sostenere la crescita delle tre migliori imprese partecipanti. In particolare, l’azienda vincitrice del contest potrà contare su un contributo di 20.000 euro in denaro o come sostegno al primo investimento nell’ambito di un crowdfunding, oltre che su un pacchetto di 2.000 euro di servizi di consulenza, voucher e due anni di adesione al sistema CNA.

Al secondo e al terzo classificato, invece, oltre allo stesso pacchetto di servizi di consulenza verrà riconosciuto un premio di 5.000 euro in denaro o come crowdfunding, nella speranza che le aziende del Piceno possano proseguire la tradizione inaugurata da ToBe Srl, l’azienda ascolana sempre più leader nel mercato nello sviluppo di prodotti e soluzioni Li-Fi che ha conquistato il terzo posto dell’edizione 2019.

Monica Fagnani, al centro, con i rappresentanti di ToBe alla finale nazionale del Premio Cambiamenti 2019

«La partecipazione al Premio Cambiamenti permette di accedere a una rete di contatti e opportunità legate a realtà imprenditoriali ambiziose ed emergenti – aggiunge Selene Re, presidente Giovani imprenditori CNA Marche -. In una fase in cui nuovi mestieri e professionalità si impongono quotidianamente in un mercato del lavoro estremamente dinamico, il confronto con altri profili imprenditoriali rappresenta una fonte di ispirazione privilegiata, garantendo idee e spunti di riflessione utili per continuare a fare impresa in modo innovativo».

Per ulteriori informazioni è possibile contattare gli uffici CNA di Ascoli e San Benedetto o visitare il sito premiocambiamenti.it

ASSOCIATI