Fotovoltaico, rinnovata la convenzione tra CNA Installazione Impianti e Cei: opportunità e formazione per le imprese del Piceno

-->

CNA e Cei – Comitato Elettrotecnico Italiano – di nuovo insieme per il bene delle aziende attive in campo energetico. Sulla scia del proficuo svolto negli anni, il rinnovo della convenzione tra l’associazione e il Comitato consentirà alle imprese associate di conoscere più da vicino e accedere a condizioni vantaggiose alle norme vigenti in materia di fotovoltaico.

Un obiettivo che da sempre vede in prima linea CNA Installazione Impianti nel portare avanti una campagna di sensibilizzazione degli associati sull’importanza dell’utilizzo dei prodotti e servizi Cei nella propria quotidianità professionale.

Aderendo alla convenzione a un prezzo convenzionato, le aziende potranno contare su un interessante pacchetto di risorse cartacee e digitali, formative e informative e di carattere estremamente pratico. In particolare, l’abbonamento annuale prevede l’accesso a due volumi divulgativi focalizzati sull’applicazione delle norme tecniche del fotovoltaico, un software per la compilazione della Dichiarazione di Conformità, quattro pubblicazioni trimestrali e due webinar di approfondimento, calibrati sulle esigenze degli abbonati.

Inoltre, CNA e Cei promuoveranno su tutto il territorio nazionale un ciclo di otto appuntamenti formativi in presenza ma fruibili anche in modalità telematica. L’obiettivo, anche in questo caso, è aggiornare gli operatori del settore sulle ultime novità in tema di fotovoltaico e confrontarsi con loro su prospettive di sviluppo ed eventuali criticità.

«In questo modo – spiega Daniele Gladioli, responsabile CNA Impianti Ascoli Piceno – vogliamo focalizzare l’attenzione dei nostri associati sul rispetto delle norme e sulle buone pratiche della verifica, del controllo e del collaudo degli impianti. In molti casi, peraltro, le imprese del settore sono costrette a confrontarsi con impianti già realizzati ma privi di documentazione, per i quali diventa fondamentale definirne il livello di sicurezza e la funzionalità a norma».

«Cambiare il modo di produrre energia è il primo passo per innescare nuovi meccanismi virtuosi per il territorio, anche dal punto di vista economico – afferma Francesco Balloni, direttore della CNA di Ascoli Piceno -. Grazie alla collaborazione con Cei, la CNA e i suoi installatori proseguiranno nel percorso di formazione e aggiornamento che è da sempre alla base dell’attività associativa, continuando a offrire un servizio indispensabile e di qualità all’utenza del Piceno».

 

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito https://www.impiantienergie.it/convenzioni/convenzione-cei-cna/ e contattare gli uffici CNA ai numeri 0736/42176 e 0735/658948 o, in alternativa, via e-mail agli indirizzi ascoli@cnapicena.it e sanbenedetto@cnapicena.it

Potrebbe interessarti anche

>
ASSOCIATI