Fashion Mood, eccellenze della moda in passerella a Grottammare: grande successo per la sfilata targata CNA Picena

-->

Eleganza e bellezza, ma anche passione e tanti sacrifici in nome di una prestigiosa tradizione imprenditoriale da tramandare quanto prima alle nuove generazioni. Sono questi gli ingredienti principali dell’ottava edizione di “Fashion Mood – Eccellenze in passerella”, la sfilata di alta moda promossa dalla CNA di Ascoli in collaborazione con l’agenzia FabbricaEventi.com, con il fattivo contributo della Camera di Commercio delle Marche, per valorizzare il territorio e i suoi prodotti dando spazio alle splendide creazioni delle imprese del settore moda del Piceno, ambasciatori del Made in Italy conosciuti e apprezzati in tutto il mondo.

L’ormai consolidata partnership tra l’associazione territoriale di Ascoli e il Comune di Grottammare ha dato vita anche quest’anno a un grande spettacolo, andato in scena in una vetrina esclusiva come quella di piazza Kursaal, dove centinaia di addetti ai lavori, appassionati e curiosi si sono dati appuntamento per ammirare da vicino l’arte e le ultime novità dell’alta sartoria picena.

A sfilare in passerella abiti per ogni occasione, ma anche gioielli, calzature e accessori realizzati dalle eccellenze del fashion, presentati da Veronica Maya e Marco Moscatelli con la regia di Chiara Nadenich nel corso di uno degli appuntamenti più attesi dell’estate grottammarese. Protagonista, oltre alle imprese leader della moda nazionale e internazionale, anche una nutrita delegazione di aziende del comparto beauty, scesa in campo in una serata all’insegna del saper fare tipico del Piceno per testimoniare ancora una volta l’eccezionale capacità delle nostre imprese innovative di fare squadra e di attivare sinergie preziose per tutto il territorio.

È anche in questo senso che si spiega l’ormai consolidata collaborazione tra la CNA e gli studenti dell’indirizzo Moda dell’istituto Fermi-Sacconi-Ceci di Ascoli, in linea con la filosofia sposata dalla CNA di Ascoli in termini di rete e formazione, che insieme ad acconciatori, estetisti, fotografi e tecnici hanno offerto il proprio contributo alla buona riuscita di una delle iniziative di punta promosse dall’associazione.

Oltre alle eccellenze presenti in passerella e dietro le quinte, come da tradizione anche la musica e la danza hanno fatto parte della formula vincente di Fashion Mood, con un suggestivo mix di alta moda e intrattenimento musicale impreziosito dalla vocalità a tema jazz e swing di Mark Zitti e dai passi eleganti del duo Step Sisters.

Mark Zitti e le Step Sisters

Con brand del territorio conosciuti in ogni angolo del pianeta a sfilare in piazza Kursaal, la CNA di Ascoli ha voluto omaggiare con dei premi speciali alcuni tra i principali maestri dell’arte e della moda picena apprezzati in tutto il mondo. È il caso dello stilista sambenedettese Vittorio Camaiani, premiato dal direttore territoriale del confidi Uni.Co. Massimo Capriotti, ma anche dell’imprenditore venarottese Graziano Giordani, che collaborando con i più importanti marchi del fashion del panorama mondiale ha tenuto alto il nome delle nostre aree interne perfino sul palco degli Oscar, e dell’attrice e cantante ascolana Giorgia Fiori, protagonista con un toccante momento emozionale.

«La moda, nelle sue varie sfaccettature, rappresenta uno dei principali comparti del sistema economico del nostro territorio – spiega Mariano Cesari, presidente della Banca del Piceno, l’istituto di credito che insieme a CNA ha premiato Giordani e la sua “Graziano Ricami” -.

L’importanza del settore emerge anche dall’analisi dei dati diffusi di recente dalla Camera di Commercio delle Marche relativi all’andamento delle esportazioni nel primo trimestre del 2022. Le vendite oltre confine dei prodotti tessili, abbigliamento, pelli e accessori realizzati nelle Marche sono state pari a 563,5 milioni di euro, con un incremento del 24% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Graziano Giordani premiato da Franco Leone Salicona

Risultati che premiano gli imprenditori degli sforzi compiti anche in un quadro congiunturale caratterizzato dagli aumenti delle materie prime e dalle conseguenze della guerra tra Russia e Ucraina. Il senso del premio della Banca del Piceno, consegnato dal  direttore generale Franco Leone Salicona, vuole essere un riconoscimento agli imprenditori che giorno dopo giorno, grazie anche al supporto della nostra azienda di credito, riescono a scrivere nuove importanti pagine della storia della moda del nostro territorio».

In un momento particolarmente delicato per le imprese del territorio, messe a dura prova dall’emergenza sanitaria prima e dalle tensioni geopolitiche poi, Fashion Mood rappresenta una preziosa occasione di promozione per le imprese del territorio, che la CNA intende continuare ad accompagnare e sostenere sulla via della ripartenza.

«Siamo lieti di aver riproposto anche quest’anno un appuntamento promosso con il sostegno delle istituzioni e di partner di spicco del mondo dell’imprenditoria picena e marchigiana – dichiara Francesco Balloni, direttore della CNA di Ascoli -. Anche questa ottava edizione ha visto protagonisti dei capi esclusivi realizzati in chiave innovativa, frutto del genio e della creatività dell’alta sartoria picena. Professionalità e mestieri anche molto diversi fra loro che uniscono le forze per un unico obiettivo rappresentano il miglior esempio di una sinergia che funziona alla perfezione».

«Ringrazio l’Amministrazione comunale di Grottammare che ormai da anni ci accoglie con grande affetto – afferma Arianna Trillini, presidente della CNA Picena -. La mia ammirazione più sentita va alle nostre imprese, fatte da donne e uomini che quotidianamente lavorano con grande sacrificio, animati da una grande passione, sempre radicati su queste terre. Persone talentuose che danno vita a un’eccezionale rete del saper fare e che la CNA vuole valorizzare anche per creare opportunità di lavoro qualificato per i nostri giovani».

«L’organizzazione di questa manifestazione è la testimonianza di un importante sistema di relazioni messo in campo dalla CNA di Ascoli e dalle imprese del territorio – spiega Fabrizio Schiavoni, segretario generale della Camera di Commercio delle Marche -. È compito di un’associazione seguire da vicino gli imprenditori e offrire loro occasioni del genere, proseguendo lungo un percorso virtuoso tracciato nel corso degli anni».

«Come confidi siamo da sempre molto attenti e vicini alle esigenze delle imprese, in questo caso a quelle del comparto moda, reduci da un periodo molto complesso – conferma Massimo Capriotti, direttore territoriale del confidi Uni.Co. -. Finanziamenti e contributi rappresentano un’imperdibile occasione di sviluppo e rilancio del nostro tessuto imprenditoriale: in questo senso, Uni.Co. c’è e farà la sua parte per scaricare a terra le azioni e le risorse messe in campo dalle istituzioni in favore delle aziende del fashion».

«La nostra tradizione imprenditoriale rappresenta un patrimonio inestimabile del territorio piceno – sostiene Enrico Piergallini, sindaco di Grottammare – che come istituzioni abbiamo il dovere di promuovere per tramandare e favorire un ricambio generazionale di cui si avverte sempre più l’esigenza».

 

«Ringrazio la CNA di Ascoli per aver scelto la splendida vetrina di piazza Kursaal per una manifestazione meravigliosa – afferma Lorenzo Rossi, assessore comunale allo Sviluppo e promozione -. C’è un gran bisogno di iniziative come questa: abbiamo la fortuna di poter contare su diverse realtà imprenditoriali attive anche nel mercato estero ed è necessario supportarle e dar loro visibilità anche attraverso questi eventi».

«Le criticità che negli ultimi tempi hanno caratterizzato il mondo del lavoro hanno colpito in maniera particolarmente significativa il settore moda, che oltre a fare i conti con le chiusure, l’aumento dei prezzi e l’abbandono di mercati strategici stanno accusando difficoltà anche nel reperire manodopera – ammette l’assessore regionale al Bilancio Guido Castelli -. In questo senso, Fashion Mood contribuisce a evidenziare il prestigio di queste professionalità e di questi prodotti, che rappresentano un orgoglio per tutto il territorio».

 

 

Ecco l’elenco completo delle imprese coinvolte nell’ottava edizione di Fashion Mood:

Chicèchic di Delia Di Marco – Ascoli Piceno

Sartoria Belisario – Marina di Città Sant’Angelo (PE)

Marybloom di Bordoni Maria Teresa – Ancona

Moda Artigiana – Alba Adriatica (TE)

Alessandro Bianchini – Ascoli Piceno

Le spose di Francesca – Civitanova Marche (MC)

Monia sartoria italiana – Chiaravalle (AN)

Cappellificio Sorbatti – Montappone (FM)

Cristiano Torricelli – San Benedetto del Tronto (AP)

Quitto – Ascoli Piceno

Ceramiche artistiche Monia Vallesi – Ascoli Piceno

Loggi Scarpe – San Benedetto del Tronto (AP)

Annibali Massimo – San Benedetto del Tronto (AP)

Arté di Barbara Tomassini – Ascoli Piceno

Marta Jane Alesiani – Force

Ferracuti Paolo & C. snc – Porto Sant’Elpidio (FM)

Sartarelli Parrucchieri – San Benedetto del Tronto (AP)

Parrucchieria Armonia e contrasti – San Benedetto del Tronto (AP)

Centro Donna parrucchieria – San Benedetto del Tronto (AP)

 

Foto di Dino Cappelletti

Potrebbe interessarti anche

>
ASSOCIATI