Il Made in Italy protagonista al B2B Trade Show di Singapore: CNA al fianco di Ramon Addazi Gouveia per promuovere le eccellenze italiane sui mercati asiatici

-->

Lunedì 22 e martedì 23 gennaio il Suntec Convention Exhibition Centre di Singapore ha ospitato il B2B Trade Show, l’appuntamento principale dell’Italian Food&Wine Week promossa dalla società Magaras dell’imprenditore ascolano Ramon Addazi Gouveia e di sua moglie Martina Stoppo.

L’evento, organizzato in collaborazione con la CNA di Ascoli Piceno, ha visto la partecipazione attiva di più di 350 buyers scrupolosamente selezionati e oltre 400 visitatori, che per la prima volta in tutto il Sud-est asiatico hanno potuto conoscere più da vicino caratteristiche e potenzialità di circa 100 brand giunti dall’Italia.

Per l’occasione, gli espositori italiani hanno avuto l’opportunità di incontrare potenziali buyers e presentare i propri prodotti nell’ambito di incontri B2B dedicati. Vino, pasta e olio, ma anche prodotti di pasticceria e panetteria, bevande e pietanze tipiche regionali, come nel caso del tartufo del Piceno, hanno rappresentato al meglio l’Italia e il nostro territorio su un prestigioso palcoscenico internazionale, avvicinando gli esponenti del Made in Italy in ambito culinario agli addetti ai lavori dei principali mercati asiatici.

Un’operazione indubbiamente ambiziosa, che grazie a un attento lavoro di selezione e preparazione ha pienamente centrato l’obiettivo, mettendo in mostra le eccellenze e il saper fare del nostro Paese.

«Siamo davvero felici di aver presentato prodotti di altissimo livello in un contesto come Singapore, ancora vergine per il Made in Italy ma con straordinarie potenzialità di crescita – commenta Ramon Addazi GouveiaGrazie alla partecipazione di buyer provenienti da Malesia, Indonesia, Vietnam, Thailandia, India, Cina e Taiwan, oltre ai rappresentanti di diverse ambasciate europee e internazionali, le imprese giunte a Singapore da ogni angolo dell’Italia hanno ottenuto un riscontro eccezionale in termini di nuovi contatti e opportunità di business. A differenza delle altre fiere, inoltre, il contributo del B2B Trade Show non si esaurisce in questi due giorni: continueremo a garantire un supporto concreto alle aziende partecipanti anche nel resto dell’anno, proseguendo passo dopo passo in un graduale percorso di inserimento in questi mercati strategici.

Ringrazio la CNA di Ascoli Piceno, una realtà che conosco bene da ormai molti anni, e il direttore Francesco Balloni per il costante sostegno offerto nell’organizzazione dell’evento».

«Siamo orgogliosi di aver contribuito alla riuscita di un evento che, grazie all’intuizione di Ramon e Martina, ha messo in contatto le imprese del territorio con i mercati del Sud-est asiatico, entusiasti all’idea di investire sulla qualità dei prodotti italiani – dichiara il direttore Francesco BalloniIl grande successo del B2B Trade Show conferma l’importanza di fare rete attraverso manifestazioni di questo calibro per consentire alle imprese di ampliare l’orizzonte del proprio business e dare nuova linfa alle esportazioni delle nostre eccellenze».

Potrebbe interessarti anche

>
ASSOCIATI